Amore corona Psiche

GIOVANNI INSOM

GIOVANNI INSOM
(Casez 1775-Firenze 1855)

Amore corona Psiche
1820 circa
Alabastro, h. 58,5 cm
Sulla base è incisa la seguente iscrizione:
Amore corona Psiche/Giovanni Insom/Firenze

Educato sin da fanciullo alla professione di intagliatore nella bottega familiare, Giovanni Insom si trasferisce dal Trentino a Firenze intorno alla metà degli anni novanta del Settecento al seguito del celebre anatomopatologo roveretano Felice Fontana, chiamato dal granduca a dirigere il Regio Museo di Fisica e Storia naturale.

É qui che il giovane artista si impegna nella realizzazione di un modello anatomico da inviare alla corte di Alessandro I di Russia, incarico di un certo prestigio che certo favorirà la sua iscrizione all’Accademia di Belle Arti, dove si distinse nella classe di scultura conseguendo due primi premi: nel 1796 con un lavoro d’emulazione modellato in creta; e nel 1800, con un rilievo in terracotta raffigurante il filosofo Zenone.

Estratto dall’expertise del professor Carlo Sisi nel catalogo della mostra “Metamorfosi del Nudo”, 2019. 

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (Cookies & GDPR). maggiori informazioni

Questo sito Web e i relativi strumenti di terze parti utilizzano cookie essenziali. Per ulteriori informazioni si prega di fare riferimento alla nostra politica sulla privacy (art. 13 del regolamento UE 2016/679).
Se desideri procedere oltre, fai clic su accetta.

Chiudi