Mascherone

image

Artista Toscano della seconda metà del XVI secolo
Mascherone
Marmo latteo apuano, cm. 48 x 43 x 17

L’opera era utilizzata come fontana a muro e fu commissionata per la decorazione di un giardino nobiliare. È presumibilmente collocabile tra la seconda meta e la fine del XVI secolo, come riconoscibile dallo stile che trae ispirazione da grandi artisti quali Bernardo Buontalenti e Michelangelo. Per lo stesso motivo, è ascrivile ad uno scultore formatosi nella cultura artistica toscana del tardo manierismo.

Il soggetto raffigurato è probabilmente un fauno o un satiro, come ci accorgiamo dalle due piccole corna sopra le arcate sopraccigliari, ed è caratterizzato da tratti antropomorfi indagati con una frizzante verve caricaturale. I due grandi occhi dilatati, la fronte corrugata, il naso schiacciato, la bocca aperta nella quale si intravedono i denti sono espressioni di un modello, caro agli scultori della seconda metà del XVI secolo, che anticipa il gusto barocco.

Art Gallery: Senza categoria

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

Website design by ZonaZero & DesignBlu - Privacy & Cookies