Margherita

BRUNO INNOCENTI

BRUNO INNOCENTI
(Firenze 1906-1986)

Margherita
1926
Bronzo, h. 120 cm

La statua in questione, della quale esiste anche una versione in gesso, fu esposta alla Galleria Pesaro a Milano nel 1930; è il primo esempio di nudo realizzato dall’artista e risale alla fase giovanile quando, appena ventenne, era assistente di Andreotti che in quegli anni insegnava Scultura Decorativa presso l’Istituto d’Arte di Firenze. La modella, conosciuta come Margherita e che già aveva posato per Innocenti in altre occasioni, è qui ritratta in piedi, con le braccia distese lungo il corpo e la testa leggermente inclinata. Colpisce per il suo «naturalismo raffinato e sensibile», in cui tutto è esposto e nulla viene celato grazie alla meticolosa attenzione rivolta sia all’autenticità dell’anatomia che alla scioltezza della posa.

Estratto della scheda di Alessandro Marletta nel catalogo della mostra “Metamorfosi del Nudo”, 2019. 

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (Cookies & GDPR). maggiori informazioni

Questo sito Web e i relativi strumenti di terze parti utilizzano cookie essenziali. Per ulteriori informazioni si prega di fare riferimento alla nostra politica sulla privacy (art. 13 del regolamento UE 2016/679).
Se desideri procedere oltre, fai clic su accetta.

Chiudi