Studio di nudo maschile

PLACIDO FABRIS

PLACIDO FABRIS
(Pieve d’Alpago 1802 – Venezia 1849)

Studio di nudo maschile
Anni Trenta del XIX secolo
Matita e carboncino su carta preparata a tempera, 52 x 32 cm

Il disegno proviene dalla collezione degli eredi di Placido Fabris, importante testimonianza dell’attività di un artista che fu una gloria europea ma che fu, per sua ammissione, perseguitato dalla sfortuna.

Mostra, su uno sfondo scurito a tempera, una figura virile dalla muscolatura quasi erculea appoggiata ad una lancia o un bastone, in una posa plastica volta ad una resa virtuosa del corpo e del suo dinamismo, secondo una consuetudine ben diffusa nello studio dal vivo di derivazione accademica. Sebbene anche la testa, di profilo e con la bocca leggermente socchiusa, sia caratterizzata da un atteggiamento eroico, lo sguardo e la pettinatura, con i ricci e le folte basette, tradiscono, invece, una vena più intimista e umana. La composizione presenta due diversi livelli di completezza: mentre la parte alta del corpo è minuziosamente definita, dal pube in giù è appena accennata da poche linee di contorno, abbastanza da comprendere l’armoniosità strutturale del modello dalle cosce e dai polpacci torniti e dal collo del piede alto. Il disegno può datarsi alla metà degli anni ‘30, periodo a cui risalgono varie accademie a medesimo soggetto e con le medesime caratteristiche tecniche e compositive. Inoltre, molte di loro non sono finite nello stesso modo della nostra, non per mancanza di tempo, ma perché l’artista si dedicava allo studio delle varie parti e posizione separatamente. Non è da escludere che questo disegno potesse aggiungersi all’illustrazione delle Visioni teologico-storico e mitologiche del pittore Placido Fabris d’Alpago, una sorta di manuale artistico iniziato poco prima della sua morte e rimasto poi incompiuto, nel quale dovevano trovarsi anche accademie di nudo, e tavole anatomiche tratte dal vero per gli insegnamenti del disegno […].

 Estratto della scheda della Dott.ssa Chiara Fiorini

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (Cookies & GDPR). maggiori informazioni

Questo sito Web e i relativi strumenti di terze parti utilizzano cookie essenziali. Per ulteriori informazioni si prega di fare riferimento alla nostra politica sulla privacy (art. 13 del regolamento UE 2016/679).
Se desideri procedere oltre, fai clic su accetta.

Chiudi