Nudo maschile

BALDASSARRE FRANCESCHINI, detto IL VOLTERRANO

BALDASSARE FRANCESCHINI, detto IL VOLTERRANO
(Volterra 1611-Firenze 1690)

Nudo Maschile
1642 circa
Pietra rossa su carta bianca a vergelle, 416 x 259 mm

Al folto numero di studi autografi dal modello nudo risalenti agli anni della Petraia e oggi conservati in massima parte agli Uffizi e al Louvre si aggiunge ora questo Nudo maschile in piedi volto di tre quarti a destra e ritratto quasi di spalle in posa classica, con lo sguardo girato verso l’osservatore, le gambe distanziate – di cui la sinistra con funzione portante –, una mano al fianco e la destra impugnante un’asta con l’estremità inferiore appoggiata a terra. […]
I ricercati effetti luministici e la leggerezza del tratto grafico imparentano strettamente il presente foglio con altri disegni dal modello nudo a matita rossa realizzati dal Volterrano in preparazione di pitture ad affresco eseguite entro il 1642, in concomitanza con la ripresa dei lavori a La Petraia dopo la la lunga pausa di aggiornamento in Italia settentrionale e a Roma ricordata dal biografo Filippo Baldinucci.

Estratto dall’expertise della dott.ssa Maria Cecilia Fabbri

 

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (Cookies & GDPR). maggiori informazioni

Questo sito Web e i relativi strumenti di terze parti utilizzano cookie essenziali. Per ulteriori informazioni si prega di fare riferimento alla nostra politica sulla privacy (art. 13 del regolamento UE 2016/679).
Se desideri procedere oltre, fai clic su accetta.

Chiudi